You are currently browsing the tag archive for the ‘Moavero’ tag.

L’Italia è un contribuente netto dell’Unione Europea: versiamo al bilancio dell’Unione Europea più di quanto riceviamo; come Germania e Francia, ma con la differenza che siamo il Paese che versa la quota più alta in rapporto al Pil. L’Italia riceve per l’agricoltura meno di Spagna e Francia, e – rispetto al valore aggiunto agricolo – anche meno della Germania, Paese meno “agricolo” di noi. L’Italia ha una parte di paese – il Sud – decisamente tra le meno sviluppate d’Europa, dove vivono milioni di persone. Ma riceve dall’Unione meno soldi di Grecia e Portogallo.

Come viene fatto notare qui, non si tratta di un complotto ai nostri danni; più semplicemente, mentre gli altri mandano a Bruxelles i migliori tra i loro funzionari più giovani, noi mandiamo in “gita premio” gente prossima alla pensione. Mentre i Parlamentari del resto d’Europa stazionano a Bruxelles, partecipando ai lavori delle Commissioni, i nostri restano a casa a “curare il collegio elettorale” (sic!). Mentre le associazioni di categoria tedesche, francesi e spagnole fanno “lobbying”, le nostre non sano neppure dove sia Bruxelles.

Leggere finalmente che il ministro Moavero è pronto – era ora! – a mettere il veto al maxivertice che sta per aprirsi sul bilancio 2014-2020 dell’Unione Europea se non verranno rispettati gli interessi italiani è una buona notizia. Forse nessun politico italiano sa che si sta per tenere questo vertice; e questa è la migliore risposta ai tanti politici di destra, centro, sinistra, leghisti e neo casalgrillini sul perché, nonostante tutti i suoi sbagli, il miglior governo possibile per l’Italia è quello di Monti e dei suoi professori.

Com’è triste essere italiani, a volte.

Pubblicato (anche) su Giornalettismo

Annunci

Regala un sorriso

Associazione per la lotta al Neuroblastoma

Scarabocchiamo anche su…

Archivi

Abbiamo vinto il z-blog awards 2007

Un sorriso lungo un anno

In ricordo di Libero 83

Annunci