23 agosto 1927. Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, finiranno la loro esistenza su una sedia elettrica. Accusati di aver compiuto una rapina a mano armata, uccidendo due persone. Ma non è vero. Il processo è stato truccato. Nicola Sacco ha 36 anni, viene da Torremaggiore (FG). Bartolomeo Vanzetti ha 39 anni e viene da Villafelletto (CN). Sacco e Vanzetti, Nick & Burt come li chiamano tutti qui, saranno uccisi non per un crimine che non hanno commesso, ma per dare un esempio. Saranno uccisi perché sono due stranieri, due immigrati. E perché sono sovversivi. Sono dei rossi, degli anarchici. La loro vita verrà spezzata. Di loro, ai loro cari, resterà il ricordo di due brave persone, due umili italiani, un ciabattino e un pescivendolo, che partirono in cerca di fortuna e trovarono il carcere e la morte. E su loro calerà l’oblio. E’ una notte stellata qui a Charleston, nel Massachusetts. C’è una brezza leggera che accarezza dolcemente i rami. Tutto è pronto per l’esecuzione. Nick  & Burt, piccoli granelli di sabbia, saranno presto sepolti. I loro cuori smetteranno di battere. In queste ore, le loro ultime ore, scrivono, Nick & Burt. Si vedono i lumi delle loro celle accesi. Scrivono una lettera ai loro cari. Forse non ne sono del tutto consapevoli, ma stanno anche scrivendo una piccola frase, per tutti gli altri. Un piccolo scarabocchio sul grande muro bianco dell’esistenza. Una frase, poche parole, che tutti noi possiamo leggere. Oggi come ieri. E se vorranno potranno leggerla anche gli uomini che abiteranno il futuro: basterà ricordarsi di loro, della loro storia, del loro esempio. Ora sotto questo cielo muto, mentre l’ora finale s’avvicina, il pensiero va a quando Nick & Burt, partirono dall’Italia, a bordo di una nave, assieme a tanti altri. Era il  1908, Nick aveva 17 anni, Burt 20. Ricordiamoli così: due giovani cuori che battono, gonfi di speranza per un mondo migliore, più libero, più giusto, un mondo dove tutti gli uomini sono creati uguali, come dice la Costituzione degli USA, quel paese che ora li manda a morire innocenti. Giovani uomini e donne che attraversano il mare guardando le stelle brillare. Milioni di Nick & Burt che vivono, lottano e a volte, purtroppo, muoiono in questo strano sogno che è la vita. Anche sotto i nostri occhi  indifferenti e talvolta ostili. Per un futuro migliore per tutti. Here and There. Everywhere.

Buon tutto!

Here’s to you Nicola and Bart
Rest forever here in our hearts
The last and final moment is yours
That agony is your triumph!

Vi rendo omaggio Nicola e Bart
Per sempre restino qui nei nostri cuori
Il vostro estremo e finale momento
Quell’agonia è il vostro trionfo!
(Joan Baez e Ennio Morricone)

I nostri più affezionati lettori si saranno accorti che questa è la rivisitazione di un nostro vecchio post. Uno dei pochi che ci piace ricordare.