Alla Regione Friuli Venezia Giulia c’è un posto libero: quello da direttore generale. Soppresso 5 anni fa dal Presidente Tondo (che si è a sua volta detto pentito di quella cancellazione), ora reintrodotto dalla Presidente Serracchiani, con atto pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione dell’11 settembre scorso. Affidato temporaneamente per 90 giorni – senza possibilità di proroga – all’attuale segretario generale, il posto è tutt’ora vacante.

Tondo Serracchiani

Non se ne sanno i motivi. Forse, come riporta il Gazzettino, lo stipendio viene ritenuto troppo basso: “solo” 180 mila euro lordi, circa 100 mila netti. Forse più semplicemente non si trova nessuno con il curriculum adeguato e che goda la fiducia della Presidente e della Giunta regionale. Bene, vogliamo nel nostro piccolo dare una mano: se qualcuno è interessato, scrivere alla Regione Friuli.

E in aggiunta, un consiglio anche alla Presidente Serracchiani: se proprio non si trova l’elemento adatto, ci rinunci. Destinando i 180 mila euro a qualcos’altro. In fondo il Friuli è sopravvissuto per 5 anni alla mancanza di un direttore generale.

Potrà provare a sopravvivere senza per altri 5 anni. Sarà dura, ma può farcela.

Pubblicato (anche) su Giornalettismo

Annunci