Ma perché questo malcelato fastidio – che più di una volta tracima nel vero e proprio rancore trattenuto – per la Consigliere regionale Nicole Minetti? Occupa un posto che non meritava? Capirai, se dovessimo riunire tutti quelli come lei, non basterebbero 100 stadi di San Siro. Offende l’immagine della donna italiana? Idem come sopra.

Eppure, non manca giorno che la Consigliere regionale non susciti scherno, polemiche; basta che apra bocca. Prendiamo la sua ultima dichiarazione: “per far politica non bisogna mica essere preparati”. Giù tutti a prenderla in giro. Eh no, non ci sto.

Quando, nella famosa “discesa in campo” del 1994, berluscones e leghistas da dilettanti allo sbaraglio sparavano a zero sui “professionisti della politica”, il 99,9 per cento di coloro che oggi sberleffano Nicole erano pronti a spellarsi le mani per Silvio e i suoi “boys”.

Quindi vai avanti Nicole. Non ragioniam di lor, ma guarda e passa.

(Se non fossi preparata, non preoccuparti: è solo la Divina Commedia)

Pubblicato (anche) su Giornalettismo

Annunci