Er sindaco è furioso. Ce l’ha con la Protezione civile perché “giovedì parlava di modesti accumuli di neve e nessuno ci ha detto che c’era un allarme e loro ce lo dovevano dire”. Il capo della Protezione civile sostiene che non è vero.

Ma in ogni caso, bastava leggere i quotidiani e ascoltare i notiziari della scorsa settimana per sapere che era certa un’ondata di gelo eccezionale per il nostro paese, come quelle del ’56 e dell’85. Ed erano previste da giorni nevicate abbondanti tra giovedì e sabato su tutto il centro Italia, anche nel Lazio, anche a Roma.

Un Sindaco non deve essere dotato di uno spiccato senso per la neve, specie in una città dove nevica una volta ogni trent’anni. Ma non serve qualcuno che dica di prendere l’ombrello se fuori piove. E non c’è bisogno che qualcuno ci dica che occorre mettersi il paracadute se ci si getta da un aereo.

Per fronteggiare il gelo non serve il senso per la neve, basta un po’ di buonsenso. Come per fare il Sindaco.

Pubblicato (anche) su Giornalettismo

Annunci