Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

st1:*{behavior:url(#ieooui) }

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0pt 5.4pt 0pt 5.4pt;
mso-para-margin:0pt;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

Joseph Ratzinger, papa Benedetto XVI, nella sua visita pastorale a Brescia ha più volte citato il suo illustre predecessore, il bresciano Giovanbattista Montini, papa Paolo VI. Ratzinger si è soffermato sul “pensiero alla morte”, che Paolo VI chiudeva così, parlando della Chiesa: “Le benedizioni di Dio siano sopra di te; abbi coscienza della tua natura e della tua missione; abbi il senso dei bisogni veri e profondi dell’umanità; e cammina povera, cioè libera, forte e amorosa verso Cristo”.


Papa Benedetto XVI ha ribadito questo concetto: “la Comunità ecclesiale per riuscire a parlare all’umanità contemporanea dev’essere povera, cioè libera”. Parole sagge, riflessioni profonde, intenzioni condivisibili. La Chiesa per parlare al mondo, a tutto il mondo deve essere libera dai condizionamenti “temporali”, dalle “piccole beghe da bottegai” tipo l’8 per mille, o alle quali siamo spesso avvinghiati noi, piccoli uomini della terra. D’altronde non fu questo il messaggio di Gesù di Nazareth? E non è questo l’insegnamento che ci ha dato di Francesco di Assisi?

 

La Chiesa di Roma, solo in Italia, conta più di 100 sedi vescovili, 12.314 parrocchie, quasi altrettanti oratori, 360 case generalizie di ordini religiosi, un migliaio di conventi maschili o femminili e  un vastissimo patrimonio immobiliare (pare attorno al 20% del totale nazionale), che è almeno in parte disponibile e potrebbe essere quindi venduto. E’ anche proprietaria di una banca, lo IOR, con un patrimonio stimato nel 2008 di 5 miliardi di euro, con rilevanti investimenti in titoli di Stato o portafogli a basso rischio. Anche solo liberandosi della metà di questi averi, il da fare non mancherebbe.

Insomma, Santità, con fiduciosa pazienza, aspettiamo i fatti.

 

Buon tutto!

Annunci