You are currently browsing the monthly archive for dicembre 2006.

Vishal è un bambino di 5 anni. Ha perso la sua mamma. Rischia di perdere anche la vita. E’sieropositivo. Vive in India. Da pochissimo, finalmente, sta prendendo i farmaci antiretrovirali. Gratis. Forse si salverà. L’Aids, in occidente, è una malattia gravissima, ma in parte controllabile. Nei paesi meno fortunati, no. Si muore. mancano i farmaci, perché costano molto. Ci sono 2 MILIONI di bimbi sieropositivi. L’UNICEF sta organizzando una rete d’emergenza in India per fornire GRATIS i farmaci antiretrovirali ai bambini (almeno ai bambini, cristo!). L’industria farmaceutica indiana, dopo un po’di resistenza, si è decisa finalmente a realizzare una formulazione pediatrica antiretrovirale. Si perché le CARISSIME case farmaceutiche di norma non realizzano farmaci specifici per i bambini (per i tumori, o anche per malattie meno gravi). Non si fanno profitti e loro non fanno beneficenza. Loro hanno altro da fare. E’ molto più utile produrre farmaci per la cura del giradito, o composti vitaminici contro il logorio della vita moderna…E i bambini stanno a guardare.
Buon tutto!
Campagna Unicef Uniti per i bambini Uniti contro L’Aids: inviare un SMS all’Unicef al 48589. 1 euro da cellulare, 2 euro da rete fissa.
Annunci

Ho ricevuto un biglietto da un amico extraterrestre: "Caro Mister X, era un po’ che nel mio girovagare per lo spazio non passavo sopra la tua Italia. Vista da quassù è splendida, colorata, piena di tante cose belle. Però c’era qualcosa..ho percepito un rumore sordo, come un lontano borbottìo. Mi sono avvicinato abbastanza per vedere le persone e percepire i dialoghi. Ho notato un scacco di gente arrabbiata e spaventata. Non è che ho capito molto il perché, solo che hanno i nervi a fior di pelle, urlano, sono tristi e spaventati. Sono ripartito stranito. Tornando a casa ho incontrato quel venusiano che conosci anche tu, che segue da vicino le cose di casa vostra, e mi ha detto che non vi capisce più: ci sono anche brave persone, ma egoismo e avidità spadroneggiano, corporazioni che schiumano rabbia ogni volta che si chiede anche una piccola rinuncia, e sembra in gran parte smarrito il senso della comunità. Ha detto che sembrate un paese frantumato. Io non ci credo. Siete un popolo meraviglioso, allegro, caciarone, simpatico anche quando fate un po’ i cialtroni. In Italia si respira la poesia per strada. Forse quel giorno ho incontrato solo un po’ di gente con la luna storta. E il venusiano, lo sai, è un invidioso. Beato te, che vivi in Italia!"
Buon tutto!
A Eduardo de Filippo, uno dei più grandi geni italiani.
Questo post è frutto, tra l’altro, anche di varie conversazioni avute negli ultimi tempi con l’amica Marzia, che ne è di fatto coautrice. Un saluto a lei

Caro orso Yoghi, ti scrive un tuo vecchio ammiratore. Sembra che a causa del riscaldamento del clima, quest’anno non  riesci ad andare in letargo. I tuoi fratelli della Siberia, che di questi tempi normalmente già riposano da un pezzo tra le braccia del "Morfeo degli orsi", sono stati visti in una bella giornata. Era mezzogiorno e c’erano 12 gradi sopra lo zero, quando di norma la temperatura lì è di meno 20-40 gradi. Caro orso Yoghi, temo per la tua salute. Voi orsi accumulate grasso in estate per difendervi dall’inverno, e poi vi mettete a nanna, perchè in inverno il cibo che vi serve non c’é. Secondo molti etologi e veterinari, c’è il rischio concreto di uno sterminio di massa, quest’inverno. I tuoi cugini Orsi bianchi, poi, sono praticamente spacciati. In tre generazioni la loro popolazione si è già ridotta del 30%. Ti saluto, caro orso Yoghi, amico dei giorni più lieti (o era Pinocchio…non me lo ricordo più). Se vuoi, vengo io a cantarti la ninna nanna. Se puoi, consolati con il fatto che in questo strano pianeta che tutti attraversiamo velocemente, a tanti non frega niente neppure delle altre persone.
Buon tutto! (E, speriamo, Buon riposo!)
P.s.: Oggi è la giornata mondiale contro l’Aids, che ormai è diventata una piaga soprattutto per i paesi poveri e soprattutto per i bambini di quei paesi. Ne parleremo tra qualche giorno, per intante visitate il sito della Lega italiana per la lotta allì’AIDS:

Regala un sorriso

Associazione per la lotta al Neuroblastoma

Scarabocchiamo anche su…

Archivi

Abbiamo vinto il z-blog awards 2007

Un sorriso lungo un anno

In ricordo di Libero 83

Annunci