Scarabocchio pre-natalizio, dedicato ad omaggiare ed esprimere solidarietà a uno dei più grandi comici italiani: Paolo Guzzanti. Un idolo per tutti i comici. La sua carriera è ricca di performances invidiabili, ma ha toccato vette sublimi negli ultimi quattro anni. Ha scritto una commedia, Dossier Mitrokhin, nella quale il personaggio principale, un certo Monsignor Brodo De Frassinis, in combutta con alcuni cardinali, Dalemika e Dinetti, cercava di far entrare i russi dentro Piazza San Pietro, per soddisfare a un tale, Gorbail Michaciov, la voglia di sedersi sul soglio pontificio. Non aveva fatto i conti con i costi esorbitanti dell’allestimento scenico. Infatti tra protagonisti, comparse, scenografie, consulenti artistici, ecc, la spesa è schizzata a circa due milioni di euro, più di quanto ha speso, ad esempio, il parlamento italiano per indagare sugli intrecci Mafia-politica (1 milione 700 mila euro) o sulle stragi di stato (270 mila euro).
Purtroppo, il gradimento del pubblico è stato scarso. Tieni duro, Paolo, tutti i comici sono con te. Esprimete la vostra solidarietà all’amico Paolo, tra l’altro papà dei noti giornalisti d’opinione Corrado e Sabina Guzzanti.
Ah, per finire uno scoop: Mister X è un’agente del kgb!
Buon tutto!

P.s.: Se vi va, ci saremo anche sotto Natale: veniteci a trovare! Un sorriso a tutti voi! Intanto, domani, Sabato 23 dicembre, Eros & Alice ci regalano una nuova storia di venti in tema…natalizio? Naturalmente, su Comicomix

Annunci