You are currently browsing the monthly archive for novembre 2006.

A pochi km da Perugia, dove abitiamo, un grande oleificio è esploso due giorni fa, provocando quattro vittime. Molto spesso, troppo spesso, in Italia si muore sul luogo di lavoro. Nel 2005, 1.200 morti, e ben 940 mila infortuni. E nel mondo, oltre 2 milioni e 200 mila persone muoiono ogni anno per cause di lavoro. Vite spezzate, famiglie distrutte, vibranti proteste ed indignazioni, qualche lacrima di coccodrillo. Ovviamente, in questo come negli altri casi, esiste un confine a volte confuso tra la fatalità, l’errore, e le colpe. A questo, dovrebbe pensare (quando lo fa) la magistratura. Resta l’amaro in bocca, per una piaga che sembra irrimediabile, e in cui di solito pagano povere, piccole, umili persone. Operai, artigiani, carpentieri, vigili del fuoco, ecc.. Vengono in mente le parole di una canzone "how many deaths will it take till he knows, That too many people have died? The answer, my friend, is blowin’ in the wind, The answer is blowin’ in the wind"
Buon tutto!

Scarabocchio anticipato causa lavori di manutenzione di Splinder.

I premi Nobel per la medicina si chiamano Andrew Fire e Craig Mello, e hanno ricevuto il premio per i loro studi sull’RNA interference, il meccanismo mediante il quale alcuni frammenti di RNA a doppio filamento sono in grado di interferire (e spegnere) l’espressione genica. La scoperta di Fire e Mello, avvenuta nel 1998, è importante per la cura delle malattie genetiche e anche per le infezioni da virus. Andrew Fire è nato nel 1959, è professore di patologia e genetica e lavora per la facoltà di medicina di Stanford (dove è nata Google). Craig Mello è nato nel 1960, è professore di medicina molecolare e lavora per la facoltà di medicina di Worcester. Senza che ci venga assegnato il nobel per la matematica (ci piacerebbe…), facendo due conti, all’epoca della loro scoperta avevano 39 e 38 anni. L’Italia, paese di ottuagenari aggrappati alle loro miserande poltrone, osserva brontolando sulla tassa per le barche da miliardari e intanto declina, nell’indifferenza generale. Meno male che ci restano Sanremo, lo Zecchino d’oro, le veline e qualche magnifico Reality show…
Buon Tutto!

P.s.:Piccola auto promozione. Le menti perverse dei nostri Christian, Eros e Alice (Bicco, Rosi e Jolly) hanno realizzato una storia di 20 dal titolo sinistro: Lotta di Classe. Se vi interessa, dal 25 novembre  su Comicomix

Un cuore per esprimere amore..che non c’é? O che è solo nascosto? E non solo l’amore per il proprio/a metà…L’amore è passione, anche per qualcosa di diverso. Chi l’ha trovato, sa com’é…e ne avrà per sempre bisogno per vivere. Nasciamo per Amore (abbastanza spesso), a volte per amore si muore. Speriamo non finisca mai. Strano il mondo, ci si parlano più di cinquemila linguaggi differenti, e anche chi parla la stessa lingua a volte non si capisce, forse perché non ascolta gli altri, ma solo se stesso e la sua paura, paura per il diverso che spesso è incomprensione, e a volte diventa odio. Ma invece essere diversi è il vero dono della vita, il dono che ci rende tutti uguali. E l’unica, vera lingua, dovrebbe proprio essere quella dell’Amore. "Ti ricordi quella strada, eravamo io e te, e la gente che correva, e gridava insieme a noi….Ma tutto quel che voglio, pensavo, è solamente amore…(A. Venditti)" Amate. Amate. Amatevi.
Buon tutto!
Oggi c’è venuto uno scarabocchio così…   :-*)   Speriamo vi piaccia…

Secondo un recente rapporto di Legambiente Roma, Milano e Napoli sono ai primi tre posti in Europa per numero di auto per abitanti, molto al di sopra di  Parigi, Londra, Madrid, Berlino. Le nostre tre magnifiche (che bello, l’Italia è unita!) superano abbondantemente le 500 auto per mille abitanti; Roma, caput mundi, è la PRIMA assoluta con 730 auto per 1000 abitanti! Viceversa, le nostre magnifiche tre hanno la maglia nera per linee su ferro, piste ciclabili e aree pedonali. A Barcellona ci sono 50 metri per abitante di metropolitana contro i 26 di Milano e i 10 di Roma; sempre a Roma, solo 14 cm per abitante di aree pedonali (Helsinki 193 metri per 100 abitanti, e le altre seguono a ruota). Lo slogan dice "E’ bello camminare in un valle verde", ma deve essere meglio Soffocare in un mare di auto. Una proposta: un bel carosello di auto in centro. Sono 134 giorni che abbiamo vinto i mondiali di calcio! Yeah!
Buon tutto!

Scarabocchio straordinariamente di domenica.
Il fatto: Domani Lunedì 20 novembre, in prima serata su Raiuno, è in programmazione il film per la Tv "Il padre delle spose" interpretato da Lino Banfi. Il film parla dell’amore di un padre per la propria figlia, che scopre omossessuale, e affronta quindi il tema dell’accettazione della diversità. A qualcuno il tema non piace, e sta cercando di non fare andare in onda la trasmissione. Ma il gruppo di Pennarossa ha segnalato la cosa, e il mondo del web si è mosso, trascinando poi anche alcuni giornali. Se volete, potete fare una segnalazione anche voi, basta cliccare qui. Noi, nel nostro piccolo, ci chiediamo: ma possibile che nessuno si scandalizzi mai per la fame nel mondo (nel tempo di lettura di questo post, almeno 10 bambini africani saranno purtroppo morti), per la presenza di diversi inquisiti in Parlamento o, per stare sul leggero, per gli starnazzi delle star (?) televisive? Ma possibile che la diversità faccia tanta paura, quando è solo nella diversità che si coglie la bellezza di questo pazzo pazzo mondo?

Buon tutto!
Questo Post è realizzato, straordinariamente, da tutto il gruppo di Comicomix
Lo scarabocchio sarà regolarmente on line domani pomeriggio…questo è proprio un EXTRA!

Tom Cruise e Katie Holmes si stanno sposando nel castello Odescalchi a Bracciano…Sì, si stanno sposando, perché il matrimonio è diviso in tre serate,  così riportano i rotocalchi e anche (sigh!) i grandi quotidiani. Alla vigilia delle nozze si terrà la prova generale, secondo tradizione USA. Come un film! Pensate: Il testimone di lui, megafono alla mano, che dice: Pronti? Ciak, si gira! Oppure il parroco che interrompe gli sposi, nel momento fatidico: Ok! non male la terza! Ne rifacciamo un’altra, non si sa mai…L’organizzazione dell’evento è a cura dello staff di Giorgio Armani (Wow!) e il tutto costerà oltre un milione e mezzo di euro… Agli sposi, da parte nostra tanti CARI auguri. Ah, pare che ci siano solo posti in piedi: le finestre di fronte al castello sono state noleggiate a 1.000 euro…Beato chi potrà assistere all’evento! Che invidia! E magari, per tutti, sposi, organizzatori, invitati, non invitati…un briciolino di vergogna. Mission impossible?
Buon tutto!

Elisabetta, la regina d’Inghilterra, è affaticata per i gravosi impegni che l’attendono, ed è anche adirata. Il settimanale francese Point de Vue ci racconta che la sventurata ha oltre 1200 servitori. Addetti alla vestizione, alla colazione, ad assaggiare le vivande, a SPREMERE IL TUBETTO DEL DENTIFRICIO. In 27 aggiornano il suo guardaroba, per 2 volte all’anno (30 pellicce, 500 cappelli, 150 borsette). Sua maestà si è arrabbiata per la fuga di notizie (hanno violato la sua privacy, poverina, ha ragione!). Ma la cosa più triste – pensiamoci contriti domani, mentre faremo la fila alle Poste, quando ci cucineremo un ovetto al tegame, ecc.. – è che ogni mattina alle nove è "costretta" a sorbirsi per 20 minuti sotto le finestre uno stuolo di suonatori di Cornamuse che le suonano la sveglia! Poveretta…
Buon tutto!

Una casa sulla Riviera ligure, proprietà del Demanio, viene ristrutturata nel 2003 spendendo circa 300 mila euro per farne la caserma della Forestale di Recco, vicino a Genova. Metà di essa viene adibita ad alloggio di servizio del Provveditore alle opere pubbliche (meglio, Direttore dei Servizi Integrati Infrastrutture e Trasporti) della Liguria/Lombardia; secondo il sindaco di Recco, in difformità al progetto originario. Dopo un anno e mezzo, a giugno 2006, il Corpo Forestale trasloca e la villa resta tutta a disposizione del nostro Provveditore. Il canone d’affitto, in base ad apposito provvedimento del Demanio, è di 416 euro mensili. Siamo molto felici che il Provveditore abbia provveduto a farsi installare una parabolica (Dovrò pur guardare la tv, ha dichiarato) e possa godere di una vasca idromassaggio e, sembra su sua richiesta, di un passaggio diretto al mare. Ci spiace che si sia arrabbiato perché il sindaco di Recco (che è un po’ indignato, chissà perché?), si è rifiutato di costruire l’attracco per la sua barca…ma che cattivo! Si provveda il provvedimento per il Provveditore.
Buon Tutto!

Ci sono cose che allargano il cuore! Hanno  finalmente aperto un negozio in cui, per 50 – 160 euro o anche più si NOLEGGIANO borse di gran marca. Ci sono borse di tipo city, evening, week end e vintage, tutte catalogate anche per prezzo: trendy, glamour, fashion e limited (le più care, prezzi da trattare riservatamente anche sopra 1000 euro!). Secondo la titolare “le donne fanno follie per avere la borsa giusta…dalla borsa capisci che tipo di donna hai davanti”. Vogliamo fare i complimenti alla signora e ringraziare un famoso quotidiano (progressista!) per aver dedicato un intero articolo a questa importantissima notizia, e nemmeno una riga per ricordare la strage di Linate dell’8 ottobre 2001 o altre simili sciocchezzuole . GRAZIE !
Buon tutto!
P.S. : Oggi lo scarabocchio vi regala anche una vignetta realizzata in "collaborazione" (potenza del web) tra il nostro Eros Righetti, il mitico disegnatore di 20, e il geniale comico Davide La Rosa, che in questo periodo ha una particolare "fissa" e ha chiesto a chiunque lo desideri di realizzare con lui una vignetta con Marco Columbro protagonista. Potete vedere tutte le vignette realizzate nel sito di Davide.

Un gruppo di bambini di una scuola di Genova ha scritto una lettera aperta ripresa nei principali quotidiani cittadini. Chiedono di poter giocare all’aperto, senza rischiare di essere coinvolti in risse o, peggio, di essere molestati. Lamentano di essere poco ascoltati…Già, abbiamo mai provato a guardare il mondo con gli occhi di un bambino? Le città, la stampa, la Tv, vi sembrano a misura di bambino o, almeno, tengono conto del LORO punto di vista? Nel frattempo inquiniamo il LORO pianeta. Ma i figli so’ piezz’e core o no? Va bé..Date a quei mocciosetti rompiballe l’ultimissimo modello di videogioco, così stanno buoni: stasera in Tv c’é la finale dell’Isola dei Famosi!!!
Buon Tutto
P.s. Nella sezione link dei nostri siti c’è una sezione dedicata ad alcuni bei siti per bambini..se vi va, dateci un’occhiata.

Regala un sorriso

Associazione per la lotta al Neuroblastoma

Scarabocchiamo anche su…

Archivi

Abbiamo vinto il z-blog awards 2007

Un sorriso lungo un anno

In ricordo di Libero 83